Salta al contenuto
Rss




 Associazione Arca Solidale Il 9 dicembre del 2011 si è costituita ad Orio Canavese, l'associazione Arca Solidale.

L’associazione nasce dall’idea di un gruppo di famiglie che, per diversi anni, ha accolto i bambini di Chernobyl ed intende proseguire con questi progetti di accoglienza.

La decisione è venuta a seguito delle numerose richieste di ospitalità ed anche dal fatto che sul territorio sono venute a mancare associazioni analoghe. Anche se quello dell'accoglienza resta il progetto principale, la nostra associazione sta elaborando altri progetti di carattere umanitario.

Il problema Chernobyl è ben lungi dall’essere risolto. Sono ancora molti, specialmente i bambini, ad essere coinvolti in questa tragedia senza fine.

Le conseguenze dell’incidente sono state drammatiche: intere città, paesi e villaggi sono stati abbandonati, sepolti e cancellati. A tutt’oggi il suolo delle zone colpite è altamente contaminato ed il valore della radioattività è ancora molto alto.

Dopo il disastro, la solidarietà internazionale è intervenuta con aiuti di prima necessità, ma già dal primo momento si è capito che il problema Chernobyl non era un problema di breve durata ma era proiettato in un futuro remoto.

Bisognava portare via i bambini dalle zone contaminate, accoglierli in luoghi distanti per alcuni periodi in modo da dare la possibilità ai loro corpi di rigenerarsi. Ma con il trascorrere del tempo e con l’esperienza acquisita, si è accorti che non bastava solo questo intervento per aiutare le popolazioni colpite. Il problema Chernobyl ha lasciato questi paesi in ginocchio, la propria economia, già problematica ha subìto un forte contraccolpo. Gli interventi umanitari non si esauriranno nel breve periodo ma saranno una costante nel futuro di molte comunità.

I problemi che il disastro ha lasciato non si fermano soltanto all’accoglienza ed all’aiuto umanitario, ma scommettendo sui bambini, che dovranno in futuro convivere con questa eredità.

Come fare per aiutare questi bambini per dare loro una prospettiva?

Con dei progetti mirati, investendo nel loro futuro, dandogli una preparazione adeguata per affrontare il loro domani. Questa è una scommessa che, nel nostro piccolo, noi di Arca Solidale, con tutte le difficoltà che si presentano ma che non ci spaventano, contiamo di affrontare.

"Prendiamoli per mano ed aiutiamoli ad attraversare la strada della vita" è il nostro motto.

Ogni famiglia potrà occuparsi di uno o più bambini in modo continuativo, sino a compimento dell’11a classe.

Sono bambini che provengono da orfanotrofi e che hanno alle spalle una vita di miseria e di abbandono. L’abbandono è fonte di amarezza. Non sentirsi amati, assistiti, ascoltati, è tremendo. Questi bambini hanno bisogno di tutte queste cose. Il nostro intento è proprio fornire loro quello che gli manca.

È importante aver qualcuno a cui rendere conto, di essere ascoltati, di essere amati, di essere curati quando c’è nè bisogno, di essere seguiti nella loro crescita, avere qualcuno con cui confidarsi e parlare delle proprie paure, di non temere di diventare grandi, di crescere insieme, insegnare loro ad avere fiducia nel futuro, di non sentirsi abbandonati, perchè vi è sempre qualcuno di noi che pensa a loro e che non verrà dimenticato.

Alcuni, proposti dai direttori degli orfanotrofi, hanno bisogno di essere più seguiti; quelli più deboli che hanno subìto maggiormente il problema della contaminazione. Quando i ragazzi diventeranno maggiorenni e non potranno più essere accolti, la famiglia potrà seguirli ugualmente, continuando a dargli l’aiuto di cui loro hanno bisogno anche se sono lontani. Nello stesso tempo ci si potrà occupare di un altro bambino, dandogli lo stesso affetto, lo stesso aiuto, la stessa opportunità.

Vi è inoltre la possibilità di accogliere bambini che vivono in modo disagiato la povertà della famiglia. Essi sono ospiti di internati o vivono in villaggi poveri, colpiti dal disastro della centale, presso i loro famigliari. Anche loro hanno bisogno di essere accolti per un periodo di risanamento, di un supporto psicologico, di un aiuto morale.

Altro progetto è quello di portare aiuto alle famiglie, sia in Italia che all’estero, che vivono un momento di grave crisi dovuta a disastri ecologici ed ambientali ospitando i minori che, in tale situazione, non possono essere di aiuto alle famiglie, con un periodo di ospitalità, dando modo alle medesime di riorganizzarsi.

Per essere al corrente delle nostre attività e per avere maggiori ragguagli visitate il nostro sito: www.arcasolidale.it e, se ritenete opportuno, segnalateci la vostra disponibilità per accogliere un bambino: verrete contattati per un incontro informativo.




Inizio Pagina Comune di ORIO CANAVESE (TO) - Sito Ufficiale
Piazza Tapparo, 1 - 10010 ORIO CANAVESE (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9898130 - Fax (+39)011.9898449
Codice Fiscale: 01156600015 - Partita IVA: 01156600015
EMail: info@comune.oriocanavese.to.it
Posta Elettronica Certificata: orio.canavese@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.oriocanavese.to.it


|